Attualità

Manfredonia: trova su una panchina la borsa smarrita di un’insegnante e la riporta presso la scuola. “Esistono ancora persone gentili e oneste”.

Sono un’insegnante della scuola primaria “Orsini” di Manfredonia. Nella giornata di ieri, una volta uscita da scuola, mi sono intrattenuta con una collega ed insieme abbiamo fatto una passeggiata in direzione corso Manfredi. Dopo qualche passo, ci siamo fermate su una panchina per continuare la nostra conversazione. Ad un tratto ho ricevuto una telefonata e, per questo, ho salutato la mia collega e mi sono allontanata dalla panchina lasciando, distrattamente, una borsa da lavoro contenente alcuni libri, documenti scolastici, degli appunti ed il tablet che uso per la didattica.”

Prosegue il racconto l’insegnante Mariarosa Vairo dell’istituto comprensivo Perotto-Orsini:

“Nel pomeriggio dello stesso giorno, un anonimo signore si è presentato presso la segreteria della scuola nella quale insegno e ha consegnato la borsa che avevo smarrito con tutto il contenuto. L’uomo ha potuto rintracciare la scuola grazie all’intestazione dei documenti che ne riportavano il nome”.

Conclude l’insegnante: “Ci tengo a ringraziare pubblicamente questo anonimo cittadino per il suo prezioso gesto. Per fortuna esistono ancora persone gentili e oneste!“.

Un bel messaggio di speranza e un esempio per la nostra comunità.

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button