Eventi Italia

L’Oca vince il Palio di Siena dell’Assunta

L’Oca vince il Palio di Siena dell’Assunta.

L’Oca vince il Palio di Siena dell’Assunta, grazie al cavallo che ha tagliato il traguardo senza fantino, caduto sin dal primo giro. L’Oca vince a 10 anni dalla sua ultima vittoria, nel 2013.

L’ordine di partenza:

1 Tartuca
2 Bruco
3 Chiocciola
4 Oca
5 Pantera
6 Aquila
7 Torre
8 Bruco
9 Giraffa
10 Istrice

IL SINDACO DI SIENA ALL’ANSA: “PALIO NON E’ ATTRAZIONE TURISTICA”

 “Il Palio non è un’attrazione turistica e non voglio che lo diventi”.

Così il sindaco di Siena Nicoletta Fabio durante la tradizionale conferenza stampa che precede la Carriera di stasera in piazza del Campo dedicata alla Solennità dell’Assunzione. “Nei giorni del Palio è normale che arrivino turisti per vederlo, ma bisogna ricordare anche che ci sono stati tempi in cui noi senesi abbiamo concesso che il Palio fosse attrattivo” per i turisti “ma poi i tempi cambiano e anche i numeri delle persone che vengono a vederlo cambiano”, ha aggiunto.

Quindi il sindaco Fabio ha ribadito che il Palio “oggi non è un’attrazione turistica, inoltre il turista frettoloso non fa bene alla città”.

Sull’ipotesi che il Comune di Siena possa chiedere di inserire il Palio nella lista dei Patrimoni immateriali
dell’umanità dell’Unesco, il sindaco Nicoletta Fabio ha detto che “ci sono i pro e i contro come in tutte le cose.

Gli attori principali sono le Contrade, è da loro che dovrebbe partire, se ci dovesse essere, questa esigenza. Io non avrei questa intenzione al momento”. Fabio ne ha parlato nella tradizionale conferenza stampa che precede la corsa in programma questa sera e dedicata alla Madonna dell’Assunta.

“Il giorno del Palio – ha aggiunto – siamo tutti rivali e il resto dell’anno siamo in faziosa armonia”, “la macchina comunale ha funzionato affrontando anche alcune difficoltà”, ha aggiunto in riferimento al maltempo che ha colpito la città nella serata del 14 agosto e che ha reso necessario l’annullamento di due prove. “A me non piace dire che il Palio è una festa – ha spiegato -, perché non è una situazione di relax ma è il rito di questa città che merita di essere celebrato con la collaborazione tutti gli attori in campo a tutti i livelli”. (ANSA).

Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net