fbpx
Politica

Laricchia: “In Capitanata Emiliano ha fallito su tutti i fronti a partire dal piano ospedaliero e l’infrastrutturazione”

“L’accordo con Emiliano non avverrà nè ora, ne mai. Lui cerca il M5s con la stessa logica con la quale ha inglobato tanti esponenti del centrodestra, cioè allargare il suo consenso elettorale a discapito di un progetto ed una squadra che possano essere coesi ed efficaci, tali da affrontare le numerose sfide dalle quali la Puglia attende risposte serie da troppo tempo: traporti, sanità, sviluppo, occupazione, utilizzo dei fondi europei”.

E’ categorica Antonella Laricchia (candidata Presidente della Regione Puglia del Movimento 5 Stelle) ai microfoni de ilsipontino.net intervistata poco fa prima dell’inizio del suo tour quest’oggi a Manfredonia, partito da una visita al Porto Alti Fondali e che proseguirà a Siponto per un incontro con iscritti e simpatizzanti del Gargano. Accompagnata dall’europarlamentare Mario Furore, Laricchia ha rimarcato come “Nei sondaggi siamo primi come capacità di creare fiducia ed al secondo posto, in netta risalita – come intenzione di voto. Il 70% degli intervistati dice che la sottoscritta rispetto alle pressioni che sta subendo anche dal Ministro Boccia che ha deciso di accanirsi contro una giovane donna colpevole di aver lavorato in maniera coerente per 5 anni in Consiglio regionale ed essere l’unica portatrice di possibilità di cambiamento; ma i pugliesi ci stanno dicendo che sono dalla nostra parte perchè siamo l’unica novità di questa campagna elettorale al temine della quale bisognerà scegliere fra il passato, il passato remoto ed il futuro. In Capitanata Emiliano ha fallito su tutti i fronti a partire dal piano ospedaliero e l’infrastrutturazione. La situazione delle strade o del Porto Industriale di Manfredonia sono vergognose e simbolo di una Puglia dalle forti potenzialità, ma che ha bisogno di voltare davvero pagina per ripartire”.

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button