fbpx
AttualitàFede

L’Arcivescovo Moscone lancia l’ennesimo monito contro le mafie del Gargano. La comunità deve rompere il silenzio

Nel giorno delle celebrazioni per l’apparizione di San Michele Arcangelo. l’Arcivescovo Moscone lancia l’ennesimo monito contro le mafie del Gargano. “San Michele Arcangelo non sta solo combattendo una guerra del bene contro il male nel cielo, ma sta combattendo una guerra anche sul questo territorio che in meno di anno ha visto un omicidio ed un tentativo di omicidio.”

Continua: “Sono continue e numerose le minacce fatte alla buona imprenditoria che su questo territorio esiste ed alle amministrazioni che tentano di lavorare per migliorare il nostro territorio”

Ed infine invita la comunità garganica a rompere il silenzio: “Come chiesa dobbiamo indignarci, denunciare e consolare per far crescere la speranza della vittoria del bene contro il male come San Michele ci ricorda”

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button