AttualitàMusica

La grande notte di Cremonini a Bari. Attesa per il duetto con Lucio Dalla

Dopo il successo di Vasco Rossi, questa sera Bari si accende con la musica (e le canzoni) di Cesare Cremonini all’Arena della Vittoria. Dopo il debutto allo Stadio San Siro di Milano, Cremonini arriva a Bari per una tappa importante del suo tour: “Cremonini Stadi 2022”, uno show imponente dove non mancheranno le soprese e le emozioni.

Cremonini, dai LùnaPop alla sua carriera da solista, negli ultimi venti anni è stato uno dei protagonisti più eclettici e innovativi della scena cantautorale pop italiana. Con il suo ultimo disco, “La ragazza del futuro”, Cremonini racconta storie di futuro e desiderio, di speranza e nostalgia con i suoi timbri e le sue ambientazioni classiche. La scaletta del concerto, un vero e proprio show in cui il cantautore bolognese mostrerà le sue capacità da performer, si aprirà con il singolo che dà il nome al suo ultimo album, “La ragazza del futuro”, per poi proseguire con alcuni brani che sono già classici di Cremonini: “Maggese”, “Logico”, “50 Special”, “Poetica”, “Nessuno Vuole Essere Robin”, “Padre Madre”, “Vieni a vedere perché”.

“In tutto il tour daremo la possibilità di portare alla gente, soprattutto dei bei ricordi, di costruire di nuovo la bellezza, non solo artistica, quella delle emozioni positive, che siano cose belle da ricordare della propria vita, momenti belli, perché il lungo periodo che abbiamo passato tutti insieme, in qualche maniera, come Paese, come mondo, ha attraversato tantissime riflessioni e ricordi oggettivamente brutti”, racconta Cesare Cremonini.

Un ritorno alla normalità, dunque, dopo la pandemia e la guerra. Un concerto da cantare, per far ritornare la musica al centro della nostra vita. “Il modello dei concerti deve essere sempre la cantabilità, è bello vedere le persone cantare a squarcia gola con una birra in mano, abbracciati, spogliarsi, divertirsi, è una cosa che io assorbo come un’energia fantastica, vale molto per le canzoni storiche: vedi proprio le persone che si uniscono in un solo grido, in un solo canto”.

Nello show, energico e pieno di sorprese, non mancherà un tributo emozionato a Lucio Dalla, il papà ideale della scuola bolognese a cui Cremonini appartiene. In un duetto virtuale, Lucio e Cesare canteranno “Stella di mare”. “Non è un omaggio – continua Cremonini – è un duetto virtuale, un vero duetto con Lucio. Io ho pensato che fosse straordinario in questa estate di ripartenza portare Lucio in tour, negli stadi italiani con un’essenza vera, reale. A un certo punto compare Lucio sugli schermi e canta con la sua voce originale degli anni 70. Noi duettiamo sul palco, la sensazione è di tangibilità, di verità, di presenza di Lucio sul palco”.

Il concerto comincerà alle 21. Ecco la scaletta: La ragazza del futuro, PadreMadre, Il comico, La nuova stella di Broadway, Chimica, Colibrì, Qualcosa di Grande, Buon viaggio, MoonWalk, Vieni a vedere perché, Le sei e ventisei, Mondo, Logico, Grey Goose, Stella di mare, Lost in the weekend, Ciao, Chiamala felicità, 50 Special, Marmellata, Poetica, Nessuno vuole essere Robin, Al telefono, Un giorno migliore.

Articoli correlati

Back to top button