Il responsabile del progetto Moldaunia scrive al Prefetto Grassi

A Sua Ecc il Prefetto: Dott. Raffaele GRASSI Provincia di FOGGIA

OGGETTO: Richiesta di mediazione istituzionale sul diritto referendario della Daunia

Con la presente lo scrivente: Ing. Gennaro AMODEO, quale Presidente e legale rappresentante del Movimento Popolare Progetto MOLDAUNIA,

Vista: l’ Ordinanza del 17/10/2012, emessa dall’ Ufficio centrale per il referendum presso la Corte di Cassazione, che legittimava il referendum, per il passaggio dalla regione Emilia – Romagna alla regione Lombardia, richiesto dalla provincia di Piacenza con delibera n. 78 del 24/09/2012; l’ Ordinanza dell’ 11/10/2012, emessa dall’ Ufficio centrale per il referendum presso la Corte di Cassazione, che legittimava il referendum, per il passaggio dalla regione Piemonte alla regione Lombardia, richiesto dalla provincia del Verbano Cusio – Ossola con delibera n. 11 del 03/05/2018; Considerato: il continuo boicottaggio politico dell’ Amministrazione provinciale di Foggia (a guida: A. PEPE – F. MIGLIO – N. GATTA ) contro il referendum richiesto da 16 Comuni della Daunia, con relative delibere, ivi compresa quella del capoluogo: Foggia, in rappresentanza di oltre il 40 % dell’ intera popolazione provinciale,

C H I E D E

a Sua Ecc. di farsi interprete di questa situazione, non più tollerabile, di prevaricazione antidemocratica nei confronti del diritto costituzionale all’ autodeterminazione referendaria della Daunia, obiettivo inseguito dal Movimento MOLDAUNIA da ben 18 anni di impegno politico, convocando presso la Prefettura il Presidente della provincia: Nicola GATTA ed il sottoscritto, in rappresentanza del Movimento MOLDAUNIA, per un confronto diretto al fine di definire positivamente l’ annosa questione del referendum. Confidando in un suo sollecito intervento, i più cordiali saluti dal popolo Moldauno.

Foggia 22/10/2019

F.to Ing. Gennaro AMODEO




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*