Attualità CapitanataLibri

I libri dei Fiori Blu a Foggia. Arriva Neri Marcorè

Dopo le vittorie di Massimo Recalcati e Serena Dandini, ritorna la terza edizione del premio letterario “I fiori blu”, il premio letterario di narrativa e saggistica nato a Foggia da un’idea della giornalista Alessandra Benvenuto. L’edizione 2022 dell’iniziativa letteraria, presentata questa mattina, ritorna in Capitanata per diffondere idee, incontri e autori. 

I candidati quest’anno sono 14, divisi equamente fra narrativa e saggistica. Parteciperanno al premio per la sezione narrativa: Enzo Fileno Carrabba“Il digiunatore” (Ponte alle grazie), Giorgio Ghiotti “Atti di un mancato addio” (Hacca), Michela Marzano “Stirpe e vergnogna” (Rizzoli), Giulia Binardo Melis “La bambina sputafuoco” (Garzanti), Raffaele Nigro “Il cuoco dell’imperatore” (La Nave di Teseo), Raffaele Notaro “Densità” (Mondadori), Piera Ventre “Sette opere di misericordia” (Neri Pozza). 

Per la sezione varia/saggistica, invece, parteciperanno al premio: Daniela Brogi “Lo spazio delle donne” (Einaudi), Luciano Canfora “La democrazia dei signori” (Laterza), Benedetta Craveri “La contessa” (Adelphi), Piero Dorfles “Il lavoro del lettore” (Bompiani), Marco Lillo e Pif “Io posso” (Feltrinelli), Sergio Rizzo “Potere assoluto” (Solferino), Marco Ventura “Nelle mani di Dio” (Il Mulino). 

A decretare il vincitore dell’edizione 2022 ci sarà una giuria da qualità diretta dal giornalista Paolo Mieli e composta da Sandra Petrignani, Lidia Ravera, Ritanna Armeni, Serena Dandini, Marco Ferrante, Massimo Recalcati e Silvia Truzzi. 

Alla conferenza, in rappresentanza della giuria, è intervenuta Lidia Ravera, scrittrice e giornalista, che ha sottolineato: “I premi mettono insieme giornalisti, scrittori, accademici, intellettuali. Oramai ci frequentiamo poco, fra la pandemia, la guerra e la distanza. Ci stiamo abituando a una solitudine intellettuale, ma premi come questo sono occasioni imperdibili di incontro fra di noi e di crescita culturale importante per i territori”. 

Ospite della conferenza, anche l’attore e conduttore Neri Marcorè, contento di guidare e conoscere il premio “I fiori Blu”. “Il mondo della letteratura mi affascina da sempre. Ho avuto il privilegio di condurre diversi premi letterari e sarò contento di conoscere questo premio importante a settembre. È sempre un piacere ritornare a Foggia”. 

Le iniziative, gli incontri con gli autori in onda dalla prossima settimana ogni martedì e venerdì online e la premiazione finale (in programma il 15 settembre) arricchiranno la proposta culturale della Capitanata, una terra desiderosa di conoscenza, cultura e nuovi orizzonti.

Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche

Articoli correlati