Guerriglia nel carcere di Foggia, alcuni detenuti evasi

Una rivolta che ha coinvolto un centinaio di detenuti nel carcere di Foggia questa mattina che hanno dato il via ad una violenta protesta per chiedere misure contro il rischio di contagio da Coronavirus e contro la decisione di sospendere i colloqui con i familiari.

Diversi detenuti hanno raggiunto il tetto della struttura, mentre un gruppo è anche riuscito ad evadere, venendo riacciuffati dagli agenti poco dopo. Al momento però non è chiaro se qualcuno di questi sia riuscito a scappare.