Politica

Fuori dal parlamento: Di Maio, Sgarbi, Bonino, Carfagna, De Magistris e tanti altri. La lista degli esclusi

Sicuramente l’esclusione più clamorosa è quella dell’Ex Quinque stelle Luigi Di Maio che perde nel collegio di Napoli Fuorigrotta, sconfitto paradossalmente proprio dal candidato pentastellato Sergio Costa

Non ce l’ha fatta anche Vittorio Sgarbi battuto da Pier Ferdinando Casini, candidato del centrosinistra a Bologna, (giunge alla sua 11esima legislatura).

Brutte notizie anche per Emma Bonino: la leader di +Europa ha vinto il derby romano con Calenda, ma ad aggiudicarsi il seggio sarà, con ogni probabilità, Livia Mennuni del centrodestra. A peggiorare la situazione c’è anche mancato superamento della soglia del 3% per il partito +Europa

Non ce l’ha fatta neanche Carlo Cottarelli, battuto nel collegio uninominale di Cremona da Daniela Santanchè.

Esclusi illustri anche Gianluigi Paragone di Italexit e Luigi De Magistris di Unione Popolare, che non raggiungono la soglia di sbarramento del 3%: i due leader sono quindi esclusi dal Parlamento.

Fuori inoltre l’ex di Forza Italia Mara Carfagna (che correva nello stesso collegio uninominale della Camera di Napoli Fuorigrotta)

Esclusione anche per Giulio Tremonti battuto dal segretario di +Europa Benedetto Della Vedova

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button