Sport

Funakoshi, una realtà sipontina

C’è una realtà sportiva a Manfredonia che da diversi decenni porta lustro alla città formando, con grande successo, numerosi atleti vincitori di diversi importanti titoli. Un punto di riferimento anche per la formazione e la disciplina di tanti bambini e ragazzi che temprano il loro carattere con l’allenamento quotidiano.

Nei giorni scorsi presso il PalaDante, il sindaco Gianni Rotice e l’Assessore Libero Palumbo, hanno preso parte al saggio di fine anno degli atleti della palestra Funakoshi, che nasce dall’amore per lo sport e dallo spirito creativo dei fratelli Brigida Vincenzo e Salvatore che fin dalla loro infanzia hanno praticato il karate.

La passione li ha spinti ad investire gran parte del loro tempo e della loro vita nell’insegnamento di uno sport che, prima di esser tale, è un’arte.

L’impegno profuso dai maestri, in questi anni, ha permesso la fondazione di una palestra “formato famiglia” che mira, non solo, alla formazione sportiva dei ragazzi ma anche e soprattutto alla loro crescita personale.

Tanti sono gli atleti che, grazie alla professionalità e l’impegno dei maestri, si sono aggiudicati il gradino più alto del podio conquistando il titolo di campioni Nazionali ed Internazionali.

L’ A.S.D Funakoshi è composta da circa 200 atleti che praticano karate, difesa personale e krav maga, bastone pugliese stile Brigida, Liu Bo, workout, Pilates, body building, ginnastica dolce, correttiva e preparazione atletica per i concorsi nelle forze armate.

L’ organico è composto dai seguenti professionisti:

– *M. Brigida Vincenzo* cintura nera 7 Dan, docente federale e direttore tecnico del CAR, presidente e direttore tecnico della Funakoshi nonché maestro e arbitro cintura rossa Liu Bo e bastone pugliese stile Brigida,

– *M Brigida Salvatore* cintura nera 6 dan, arbitro mondiale, responsabile arbitri, maestro e arbitro cintura rossa Liu Bo,

– Istruttrice fitness *Brigida Annarosa*,

– Istruttrice e laureanda in Scienze motorie *Brigida Rossella* cintura nera 3 dan, arbitro regionale, pluricampionessa mondiale, istruttrice Karate, fitness e workout.

L’impegno dell’Amministrazione comunale, già in itinere, è garantire a tutte le discipline e a tutti cittadini di avere strutture moderne ed attrezzate affinché non ci siano i cosiddetti “sport minori” e che si possano svolgere attività anche per le fasce sociali più fragili economicamente. Lo sport è veicolo di inclusione e crescita ed una città in forte rilancio come Manfredonia non può che investire su di esso.

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button