Poesie

Flavio Belvedere, poeta di Manfredonia alla ribalta nazionale

Nuove soddisfazioni per Flavio Belvedere, poeta di Manfredonia già protagonista, col suo componimento Storie d’armi, dell’importante manifestazione artistica-culturale “Poesia Inedita Il Tiburtino” (con la cerimonia di premiazione avvenuta a Marzo 2020 nella splendida Tenuta dei Ciclamini), nella quale è risultato tra i poeti finalisti.

Flavio L. Belvedere ha presentato la sua prima silloge Meraviglia e coscienza, in uscita nei giorni scorsi. Il libro, che raccoglie i versi di sei autori selezionati durante i concorsi indetti, è stato pubblicato dalla Aletti Editore ed è reperibile sia sulle librerie online (Amazon, IBS, ecc…) sia in quelle tradizionali.

La raccolta, con le prefazioni delle autorevoli firme di G. Aletti, A. Rapetti Mogol, F. Gazzè, A. Quasimodo, è intitolata Superno, il nome di un vento che, in quanto tale, “è portatore di vita…ti trasporta con lui…smuove corpo e coscienza dalla sua apatia statica e suggerisce domande…” (cit. A. Rapetti Mogol).

F. L. Belvedere, docente di Storia, Filosofia e Scienze umane, ha convogliato le sue passioni per la natura, la poesia e le discipline umanistiche componendo opere che però solo ultimamente ha deciso di rendere pubbliche, riscuotendo subito successo tra gli esperti del settore.

Oltre al sopracitato premio, si è infatti distinto in altri concorsi nazionali ed internazionali di grande prestigio: XXI concorso Habere Artem (menzione di merito ed inclusione della poesia Nella pioggia nel volume antologico), XII premio Internazionale Il Federiciano (selezionato per l’inserimento nel volume antologico del premio con la poesia Briciole), Premio di Poesia Inedita Il Tiburtino 2021 (menzione di merito con la poesia Il ricco sprezzante).

Gelsomino Ceramiche
Centro Commerciale Gargano
Promo Manfredi Ricevimenti

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net