Entra nel vivo la stagione del nuoto sipontino

La stagione agonistica del nuoto sipontino per l’ottavo anno consecutivo è entrata nel vivo, con ottimi risultati dei nostri ragazzi in tutte le manifestazioni , sia negli assoluti regionali che nei meeting.

Ancora una volta il nostro outsider,il sipontino Adriano Facenna, il 10 dicembre nella piscina di Bitonto nei campionati regionali assoluti si è confermato campione regionale nei 200 stile libero  con l’ottimo tempo di 1.52.27,  secondo assoluto  anche nei 400 stile libero con il tempo di 3.58.91,e terzo nei 100 SL con il tempo di 52.57,tutte è tre i tempi suoi personali. Nella stessa manifestazione risultato di rilievo è stato raggiunto anche dalla nuotatrice Di Staso Angela  nei 100 dorso con 1.10.93.

Nel  meeting  di Campo di Pietra (Campobasso), manifestazione molto importante dove sono scesi  in acqua oltre 600 atleti in rappresentanza di 28 società provenienti da tutta Italia, oltre  ad  Adriano Facenna  che  vince tutte le medaglie del podio :oro(400 stile libero)argento(200 stile libero)e bronzo(100 stile libero) anche l’altro sipontino Riccardo Facenna si aggiudica tre medaglie d’argento nei 100 SL, 100 e  200 dorso. Non  di poco conto sono anche le prestazioni degli altri sipontini come Antonio Di Bari, Di Staso Angela, Facenna Cristian,Facenna Noemi e Mastropasqua Emanuele. Numerosi  sono anche i piccoli nuotatori e nuotatrici sipontini che si cimenteranno  nel campionato propaganda  provinciale dal mese di gennaio. Tutti i ragazzi sono attualmente  allenati ottimamente da Antonio Cetta e tesserati  con Centro Nuoto Foggia Mirage.

Bisogna riconoscere gran merito a questi ragazzi   e  ai loro genitori che in questi 8 anni  nonostante aver cambiato tre società, prima Nuoto Foggia, poi  Assori  Foggia e infine Centro Nuoto Foggia Mirage, sono riusciti a tirare avanti facendo fronte a  varie vicissitudini sia logistiche, sia organizzative, sia temporali  essendo in età scolare ,e soprattutto economiche  con grossi dissanguamenti. Anche la nuova piscina, molto agognata, non riesce ad alleviare tutto ciò non avendo ancora allenatori adatti al livello raggiunto dai ragazzi.

Forse questi ragazzi  TUTTI una medaglia D’ORO al volor sportivo già l’hanno vinta.

Un loro estimatore

Notarangelo Raffaele




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*