Cronaca Estera

Domani commedia in vernacolo in Piazza Maestri d’Ascia dalle ore 21

Calici di Puglia
Promo Manfredi Ricevimenti
Casa di Cura San Michele
Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche
Promo UnipolSai ilSipontino.net

La nuova settimana dell’Estate di Ze Pèppe – 68mo Carnevale di Manfredonia inizia con una commedia vernacolo in suo onore. L’appuntamento è per domani alle ore 21 in Piazza Maestri d’Ascia, con ingresso libero e gratuito.

La divertente commedia in vernacolo, in due atti, ‘Zè Peppe Presidente’, è scritta, diretta ed interpretata da Anna Rita Caracciolo, regista e autrice sipontina.

L’ilarità di Zè Peppe e Siponta che non devono morire nel carnevale, la farrata, le origini e le tradizioni ma soprattutto non dobbiamo dimenticare il bisogno e l’aiuto da dare al prossimo ecco perchè l’Associazione ANGELI vuole scendere in campo anzi salire sul palco.

La trama vede in primo piano momenti di vita quotidiana dei due personaggi chiave del Carnevale sipontino, Zè Peppe, la maschera-fantoccio emblema del carnevale, e sua moglie Siponta, catapultati ai giorni nostri e alle prese con vicissitudini legate a temi di stretta attualità come la mancanza di lavoro, famiglie che si separano e la comunicazione virtuale dei social network.

CAST

Siponta: Anna Rita Caracciolo

Zè Peppe: Egidio Facciorusso

Rocco: Matteo Conoscitore

Tetta: Rossella Cinque

Sig.ina Maria: Anna Egidio

Mattia: Miriam Troiano

Leonarda: Giorgia Fatone

Vincenza: Noemi Dacchille

Malgioglio: Alex Spagnolo

Ballerino: Giorgio Cecchini

Danzatrice: Anna Pia Mione

Gruppo di ballerine della My Dance by Rita Vaccarella

Gruppo Folk Sipontino

Arabi: Salvatore Cinque, Enzo Paolo Affatato

Calici di Puglia
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Gelsomino Ceramiche
Centro Commerciale Gargano
Casa di Cura San Michele

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati