Politica Manfredonia

Di Staso: “Auguri di buon lavoro a La Marca. Suicidio centro destra, qualcuno deve farsi da parte”

Gelsomino Ceramiche
Casa di Cura San Michele
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti
Calici di Puglia
Centro Commerciale Gargano

Di Staso: “Auguri di buon lavoro a La Marca. Suicidio centro destra, qualcuno deve farsi da parte”

Manfredonia ha, finalmente, un nuovo Sindaco a cui formulo il più sincero augurio di buon lavoro e di proficuo impegno per la difesa delle ragioni della nostra città.

Questa, purtroppo, è l’unica buona notizia che possa darci sollievo e speranza.

Decisamente negativa, invece, è la circostanza di aver preso atto del triste primato raggiunto in tale ultimo appuntamento elettorale della minima affluenza alle urne dei nostri concittadini.

Vedere che solo un elettore su tre si è recato alle urne, è stato davvero imbarazzante.

Riscontro inquietante, quest’ultimo, del disinsteresse per le sorti della nostra comunità e della rassegnazione al sentimento di impotenza di poter dare il proprio contributo alla determinazione delle decisioni importanti della nosta città.

Così come mi trovo a prendere atto delle conseguenze, sicuramente deleterie, delle scelte politiche prese negli ultimi tempi che hanno portato agli impietosi risultati rivenienti dalle ultime consultazioni elettorali.

Nell’area del centro destra sipontino vi è stata una evidente emorragia di consensi che ha portato al drastico ridimensionamento della rappresentanza in consiglio comunale (da 15 seggi a 3 seggi).

A ciò si aggiunga che l’isolazionismo orgogliosamente rivendicato nelle tribune elettorali post voto, risulta essere stata una scelta assolutamente fallimentare, se non del tutto suicida.

L’esempio delle consultazioni elettorali comunali di San Severo forniscono il chiaro esempio di una logica strategia politica, al contrario di quanto verificatosi a Manfredonia.

Appare evidente e solare che la logica divisiva attuata in conseguenza di meri risentimenti personali, ha sancito l’allontanamento e la sfiducia di un elettorato di centro destra ben presente nel nostro territorio, come opportunamente riscontrato dal risultato delle consultazioni elettorali europee.

Tali oggettive considerazioni portano quale unico ed utile rimedio per poter risollevare l’impietoso quadro fin qui descritto, quello di un radicale e profondo rinnovamento.

Chi ha fallito deve semplicemente riconoscere i propri errori ed avere il buon senso di mettersi da parte al fine di poter finalmente dare la opportunità di un autentico ed efficace risanamento del centro destra sipontino.

Diversamente, nell’ambito manfredoniano, ci vedremo costretti a coniare un nuovo detto: “squadra che perde, anzi che sprofonda, non si cambia”.

Chi vuole davvero bene alla nostra città, non può che augurarle il meglio.

Per questo ribadisco il mio più vivido auspicio a che Domenico La Marca parta al più presto con la sua squadra per affrontare degnamente le sfide importanti che attendono Manfredonia e che possa superarle agevolmente.

Vincenzo Di Staso

Calici di Puglia
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Casa di Cura San Michele
Centro Commerciale Gargano
Promo Manfredi Ricevimenti
Gelsomino Ceramiche

Comunicato Stampa

Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ilsipontino.netPer segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati