Attualità

Covid. Gimbe: impennata dei contagi, +58.9% in una settimana. Pregliasco: “Mascherine anche a mare”

Il Covid-19 sembra non aver mollato presa. Il prof. Fabrizio Pregliasco nei giorni scorsi aveva avvisato che “siamo nel mezzo della nuova ondata di Covid-19 ed il picco sarà a fine luglio”. Il medico aveva inoltre consigliato di indossare le mascherine anche in spiaggia, “nei momenti di affollamento prima di andare sulla battigia, ad esempio all’ingresso degli stabilimenti”. Questa mattina, però, a certificare l’aumento dei casi e del contagio è stata la Fondazione GIMBE che, di fatto, ha dato l’allarme sulla stagione estiva. Se dal 2020, anno di nascita del virus, l’estate era stata la stagione fisiologicamente meno esposta al contagio, per questa sembra non essere così. 

La fine dello stato d’emergenza e, dunque, l’abolizione di molte delle prescrizioni fondamentali di sicurezza e prevenzione stanno rimettendo in circolo il virus in modo preoccupante. Secondo la fondazione diretta da Nino Cartabellotta, infatti, nell’ultima settimana c’è stata una vera e propria impennata dei contagi: +58,9% in una settimana. Conseguentemente, sono cresciuti anche i ricoveri ordinari e le terapie intensive. La fondazione ha rilevato un aumento dei contagi in tutte le regioni italiane: in 105 province si regista un incremento percentuale dei nuovi casi. Di fatto l’incidenza è superiore ai 500 casi per 100 mila abitanti. In salita, però, ed è questo il dato più preoccupante oltre i contagi, sono gli indicatori ospedalieri e l’aria medica, i due fattori più critici e decisivi per comprendere l’andamento del contagio. Nell’ultima settimana c’è stato un incremento di oltre 700 posti letto Covid in 10 giorni. 

Nella settimana dal 15 al 21 giugno in Puglia si è registrato un incremento percentuale dei casi totali del 1,4%. Negli ultimi 14 giorni, invece, si è rilevata un’incidenza di 677 casi positivi per 100.000 abitanti. 

La progressiva diffusione delle varianti di Omicron ha contribuito ad una netta ripresa della circolazione virale in tutto il Paese con effetti già evidenti anche sugli ospedali: in particolare, in aerea medica dove in 10 giorni si registra un incremento di oltre 700 posti letto occupati da pazienti Covid”, afferma il Presidente di Gimbe Cartabellotta

Cartabellotta consiglia di indossare la mascherina. “Le istituzioni, dal canto loro, devono potenziare la campagna vaccinale in tutte le persone a rischio di malattia grave, aumentando la copertura con la terza dose negli over 50 e con la quarta dose. Last not but least – conclude – bisogna evitare di disorientare la popolazione con proposte antiscientifiche e rischiose per la salute pubblica, quale l’abolizione dell’isolamento per i positivi”. 

Articoli correlati

Back to top button