fbpx
Storia

Cosa ne sarà del mitico “Hotel Gargano”?

Manfredonia – Ritornata un’ altra estate anche se apparentemente non doveva essere come le altre. E mi sono chiesto – dell’ Hotel Gargano … che ne sarà … risposta alcuna

. Al tempo passato un’ immagine .F

oto: dei maestri fotografi Lauriola. Quando ” l’Hotel Gargano ” era ancora in costruzione, era il grande cuore di Manfredonia, rappresentava l’immagine del progresso degli anni 1960 .Con le due carrette e cavalli, passare con il materiale edile – tra la polvere bianca affacciata ad un mare azzurrissimo

.È stato l’enorme tempo della rigogliosa città nostra…che bei tempi – erano tempi – di menti fertili, c’era amore per il paese, per la crescita, e un grande orgoglio…finito come l’involuzione dei pesci… oggi nella Manfredonia chiusa a riccio di mare con le sue spine – ci passiamo solo intorno e ci chiediamo? Che fine farà.


Di Claudio Castriotta 

Claudio Castriotta

Poeta, scrittore e cantautore - già collaboratore con riviste di Raffaele Nigro e del docente universitario Daniele Giancane. Il miglior piazzamento ad un premio letterario è avvenuto a Firenze con un libro dedicato ai più emarginati di Manfredonia: secondo posto alle spalle del grande scrittore cattolico Vittorio Messori. Il suo primo maestro è stato Vincenzo Di Lascia, il vincitore al premio Repaci di Viareggio del 1983. Come musicista si è esibito con il cantautore Marco Giacomozzi, vincitore al Premio Tenco, nelle zone della Liguria, esattamente in prov. di Savona ad Albissola Marina . Poi in seguito dopo varie esibizioni in Toscana con altri autori, interrompe i tour per motivi di salute.

Articoli correlati

Back to top button