Attualità

Con Manfredonia: “Non fermiamo la cultura, riapriamo cinema e teatri”

A Manfredonia c’è un cinema, uno solo, per 60mila abitanti. Un tempo in città se ne contavano 7, poi le mode, i tempi, le varie crisi hanno portato a far chiudere i battenti a questi luoghi di cultura, dove si spengono le luci e l’immaginazione prende il sopravvento.

A Manfredonia c’è un cinema, uno solo, grazie a chi nonostante le mode, i tempi e le varie crisi non ha mollato, andando controcorrente pur di preservare “l’unica forma d’arte nella quale le opere si muovono e lo spettatore resta immobile” (cit. Ennio Flaiano, sceneggiatore).

A Manfredonia c’è un cinema, uno solo, che adesso tornerà al buio, senza alcuna certezza sul futuro. Perché ‘solo’ un mese di chiusura, che si aggiunge al lockdown della scorsa primavera, potrebbe tradursi nell’impossibilità di riaprire.

Il cinema di Manfredonia è simbolo di resistenza e coraggio di un settore, quello dello spettacolo, messo ad un angolo dallo Stato e già fortemente provato.

Noi siamo CON il cinema San Michele. Noi siamo CON il mondo dello spettacolo.

Dalla nostra città, prendendo a simbolo ed esempio lo storico cinema San Michele, l’appello affinché sale cinematografiche e teatri possano riaprire, perché tutto ciò che è arte, è cultura. E la cultura non dobbiamo fermarla.

Ufficio Stampa CON MANFREDONIA

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button