Cronaca Estera

Catturato il soldato russo che rideva al telefono con la moglie: “Stupra le donne ucraine”

È stato catturato il soldato russo che al telefono con la moglie rideva degli stupri alle donne ucraina prima di partire per la guerra in Ucraina.

A riferirlo su Telegram è l’ex deputato russo dissidente ora in esilio Ilya Ponomarev secondo cui Roman Bykovsky, questo il nome del militare, sarebbe stato catturato vicino a Izyum.

Il testo della telefonata tra il soldato e la moglie:

“Ok, amore, va bene, vai e stupra le ucraine. Poi non raccontarmi niente, d’accordo?” affermava la donna al telefono con il marito che risponde: “Non devo raccontartelo?”

“No. così io non ne so niente” replica ridendo la moglie, mentre il marito insiste: “Ma davvero posso?”. “Sì – conferma Olga – ma mi raccomando, usa il preservativo!”.

Centro Commerciale Gargano
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati