“Capitanata a misura di tutti” l’idea dei Giovani Democratici si concretizza nel comune di Apricena

Inizia a prendere forma il sogno dei Giovani Democratici, vivere in una Capitanata a misura di tutti.

Il 30 Gennaio il Comune di Apricena ha approvato la Consulta sulle diverse abilità. La mozione, presentata dal gruppo di minoranza DemocraticaMente Apricena, ha porta all’attenzione del Consiglio comunale la proposta dei Giovani Democratici di Capitanata.

Una “Capitanata a misura di tutti”, uno slogan attraverso il quale i Giovani Democratici di Capitanata confermano, ancora oggi, l’impegno in una campagna di sensibilizzazione politica. Chiedono, infatti, che i Comuni della provincia possano dotarsi di strumenti che favoriscano l’inclusione delle fasce più deboli e l’abbattimento delle barriere architettoniche. Si parla nello specifico della “Consulta sulle disabilità” che è stata proposta inizialmente dai Giovani Democratici di Foggia nella propria città ma dove è ancora bloccata nei meandri tra politica e pubblica amministrazione, e l’applicazione del PEBA, “Piano Eliminazione delle Barriere Architettoniche”, una battaglia portata avanti con determinazione dai Radicali di Foggia e sposata, successivamente, dalla giovanile del PD di Capitanata.

Apricena, invece, è la prima città in cui un semplice slogan è diventato realtà, grazie all’impegno dei Giovani Democratici locali che hanno fatto propria la causa e alla sensibilità degli esponenti del Partito Democratico che hanno canalizzato la proposta nelle sedi opportune.

L’impegno dei Giovani Democratici continuerà affinché tutte le realtà provinciali possano approvare la nostra proposta“, come conferma BlerimXheladini, responsabile alle Diverse Abilità nei GD Capitanata: “Sono fiero di vedere che inizia a concretizzarsi la nostra campagna. Questo è un punto di partenza, ci sono altre realtà che hanno mostrato interesse e mi auguro che si possa lavorare quanto prima.” E conclude: “In un periodo difficile per la politica, questi sono segni concreti di vicinanza alla cittadinanza e alle fasce più deboli. Nei limiti delle nostre possibilità noi vogliamo essere da esempio per chi sta sopra di noi ”.

L’attivismo in materia dei Giovani Democratici non è nuovo come ricorda il Segretario Luca Grieco: “Queste tematiche sono nel DNA dei giovani di sinistra, sono esempi di bella politica: ecco perché mi farò promotore per riproporle a livello regionale dove siamo certi troveremo terreno fertile“.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*