Boom di influenzati, oltre 2 milioni di italiani

Secondo il bollettino dell’Istituto superiore di sanità, dal 25 al 31 dicembre si sono registrati circa 673mila casi per un totale, dall’inizio della sorveglianza, di circa 2.168.000 di italiani ammalati. Nella settimana precedente gli italiani colpiti dal virus erano stati 387mila. Questa intensità ha riguardato tutte le regioni, tranne il Nord-Est.

L’intensità (11,11) dell’epidemia è ancora considerata media, ma ci si sta avvicinando molto al valore di 13,50 che definisce un’intensità alta.

Per quanto riguarda l’età dei pazienti, i più piccoli risultano essere maggiormente colpiti. “Nella fascia di età 0-4 anni l’incidenza è pari a 29,17 casi per mille assistiti, nella fascia di età 5-14 anni a 18,96 nella fascia 15-64 anni a 10,07 e tra gli individui di età pari o superiore a 65 anni a 6,27 casi per mille assistiti”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*