Aversa-Manfredonia, Miccoli preannuncia ricorso

Sulla regolarità della gara che ieri ha visto di fronte Aversa Normanna e Manfredonia è sorto qualche dubbio.

Tre interruzioni, una zona di campo al buio e direttore di gara totalmente inadeguato.

Ecco le parole del dg. Miccoli su Facebook: “Avremmo voluto vincere o perdere rispettando le condizioni regolamentari di gioco. Ci siamo resi immediatamente conto che la situazione era surreale. Tre interruzioni giocatori con altissima umidità Che sono dovuti rientrare in campo con consequenziali risentimenti. Un’area di gioco nella quale si giocava a nascondino. Se siamo in serie abbiamo diritto di giocarci la nostra partita con condizioni minime di praticabilità del campo. Condizioni che ieri sono mancate. A contribuire anche cambiare la concentrazione dei tesserati è stato anche il direttore di garaChe più volte ha minacciato il triplice fischio senza in realtà poi dare concreto seguito. La presenza all’osservatore in campo in ogni caso certamente corroborerà le ragioni di un sacrosanto ricorso”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*