Politica Manfredonia

Area Ex Enichem: bonifiche, tutela della salute, sviluppo sostenibile. La road map della coalizione di Di Staso sindaco

Promo Manfredi Ricevimenti
Gelsomino Ceramiche
Centro Commerciale Gargano
Casa di Cura San Michele
Promo UnipolSai ilSipontino.net

Area Ex Enichem: bonifiche, tutela della salute, sviluppo sostenibile. La road map della coalizione di Di Staso sindaco

Qualche giorno fa sono stato ospite del dibattito organizzato dalla “Casa della Salute” e dalla sua referente Prof.ssa Rosa Porcu per discutere di temi cardine per programmare la Manfredonia del futuro.

Non a caso il primo tema trattato nel nostro PROGRAMMA ELETTORALE è l’AMBIENTE e al suo interno è presente un intero capitolo sulle BONIFICHE.

Garantisco che siamo perfettamente consapevoli della cruda realtà dei nostri SIN in particolare di quello dell’EX-ENICHEM in località Macchia. Delle discutibili bonifiche effettuate sul suolo e sottosuolo, dimenticando la FALDA. Il TUA (testo unico ambiente D.Lgs 152/06) è molto chiaro: un’area è bonificata o può ritenersi tale, se tutte e tre le componenti, SUOLO, SOTTOSUOLO e FALDA, risultano cotenere concentrazioni di inquinanti al disotto dei CSC (concentrazione soglia di contaminazione) consentiti per legge. Cosa si cela nella FALDA che è collegata al mare?

I dati sono, purtroppo, poco rassicuranti, l’ultimo rapporto del MITE del 2022 riporta la falda come “NON BONIFICATA” ed inquietante è non conoscere la quantità totale di inquinanti presenti nella falda.

Sempre in continuità con quanto contenuto negli indirizzi del Programma elettorale ed in conformità a quanto predisposto dalla nostra giurisprudenza, NESSUNA INIZIATIVA INDUSTRIALE POTRA’ PASSARE INOSSERVATA. Di questo personalmente mi consta l’Intervento in Consiglio contro la famosa Seasif, il cui insediamento è stato scongiurato per la ferma posizione di contrarietà dell’Amministrazione guidata da Gianni Rotice, riuscita, per la prima volta nella storia, ad instaurare un confronto diretto con Eni-REWIND.

Elevatissima attenzione alle aziende che hanno già ottenuto autorizzazioni a livello provinciale per trattare rifiuti nei SIN, come la “South Metal Corporation S.r.l”, con ben 25.000 t/anno di rifiuti trattati, CHE HA RILEVATO L’OPIFICIO DELL’EX SIF Trade.

Particolare attenzione infine nei confronti di AGER interassata all’ISOLA 12, dichiarata bonificata dalla Provincia di Foggia e ARPA nel 2022. Quest’ultima intende trattare tra le 40.000 e 60.000 t/anno di plastica riveniente dal territorio Pugliese e non solo. Naturalmente non sarà impresa facile in quato, non và dimenticato, Manfredonia non viene invitata alle CdS per gli isediamenti in area EX-ENICHEM, perché gli interventi ricadono in agro di Monte Sant’Angelo.

Ultima osservazione, ma potremmo continuare all’unisono, è la proposta di APPEA per la gestione dell’area ex-ENICHEM, ricordo a tutti che proprio nell’incontro in Sala Consigliare per il 47° anniversario dello scoppio della colonna di arsenico, il Sindaco di M.S.A. D’Arienzo, presente con il Presidente della Provincia e dirigenti ENI-Rewind, ha valutato l’ipotesi di integrarle ,scelta poi abbandonata e scartata per motivi chiari solo a lui.

Con questo non ci demoraliziamo, anzi sappiamo che una grossa azione di forza sarà fatta su ASI, il solo ente competente, per la regolamentazione di quell’Area. Lavoreremo per rivedere sia i regolamenti insediativi rivolti alle aziende a forte impatto ambientale e daremo forte attenzione anche allo sperpero di aree industriali per le FER che, per quanto poco impattive, non danno slancio per l’occupazione.

Avv. Vincenzo Di Staso

Centro Commerciale Gargano
Casa di Cura San Michele
Promo Manfredi Ricevimenti
Gelsomino Ceramiche
Promo UnipolSai ilSipontino.net

Comunicato Stampa

Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ilsipontino.netPer segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati