Eventi Italia

A Foggia si cena tra sconosciuti. L’idea della Piccola Osteria Innovativa che finalmente riapre i battenti in vista del Natale

Non il solito ristorante e non il solito appuntamento del week end. A Foggia riapre i battenti la Piccola Osteria Innovativa, un luogo autentico con pochi fronzoli ma dove il gusto la fa da padrone. Non solo negli allestimenti ma anche a tavola. Da un’idea di Cristina Cucci e Francesco Villani, il locale di via Manfredonia è un luogo dove potersi abbandonare alla scoperta dei sapori autentici rivisitati ma soprattutto in cui poter coltivare la socialità grazie all’intimità dell’atmosfera.

Forti di questo potenziale, la Piccola Osteria Innovativa riapre al pubblico con la possibilità di prenotare un posto per l’innovativo formatSconosciuti a tavola‘. Un’idea nata prima dello scoppio della pandemia che oggi ha già raccolto diverse richieste anche se le date restano top secret.

“Sconosciuti a tavola nasce con l’obiettivo di offrire un’occasione di socializzazione ai commensali di una stessa tavola che non si conoscono. Un’idea figa che rompe gli schemi e permette alle persone di potersi finalmente parlare vis-à-vis in un ambiente confortevole e intimospiega Cristina Cuccise ci pensiamo non sono tante le occasioni per scambiare due chicchiere in tranquillità con la gente. In alcuni locali la musica è molto alta anche a cena, la discoteca non è sicuramente un luogo ideale per parlare”.

Poche regole ma fondamentali per la buona riuscita di una cena tra sconosciuti. “La prima regola è quella di non usare il cellulare a tavolacontinua Cristinala seconda è sicuramente la voglia di conoscere gente nuova”. Un format che indubbiamente conquista anche i single: “La cena tra sconosciuti nasce come un modo per socializzare e fare amicizia. Non è una cena per single, tuttavia ciò non toglie che nelle cene precedenti Cupido ha fatto la sua parte”.

Partecipare a Sconosciuti a Tavola è molto semplice. Basta richiedere disponibilità e le date previste direttamente attraverso i recapiti della Piccola Osteria Innovativa. Gli unici dati richiesti sono l’età, le eventuali intolleranze alimentari e la professione. “Sono le uniche informazioni che chiediamo per permettere di bilanciare bene i tavoli conclude Cristinafacciamo in modo che ci sia lo stesso numero di donne e uomini e così come cerchiamo di unire il gruppo in base all’età. Noi interveniamo solo per aprire le danze: la riuscita della cena – a parte le pietanze- come sempre la fanno le persone”.

PICCOLA OSTERIA INNOVATIVA, IL LUOGO IDEALE PER LE TUE FESTE DI NATALE

Con la riapertura al pubblico, riprendono in toto le attività della Piccola Osteria Innovativa. Ritornano infatti i corsi di cucina tematica ma, soprattutto, la location con la sua posizione ottimale e i suoi spazi intimi e riservati si trasforma nell’ambiente ideale per i meeting aziendali, per gli eventi del periodo natalizio ma anche per una serata a tema con le amiche. Il tutto sempre condito dall’insuperabile professionalità organizzativa e culinaria di Cristina Cucci e Francesco Villani.

Dalila Campanile

Giornalista pubblicista e addetta stampa. Laureata in legge, si specializza in Comunicazione. Cura la comunicazione di eventi e aziende made in Puglia con laboutiquedelleparole.it. Innamorata della sua terra, ama raccontarla.

Articoli correlati

Back to top button