Fede e religione

Stasera si ritorna alle visite del Giovedì Santo

Manfredonia – QUESTO Giovedì Santo – porterà alla concretezza di una sacra suonata di campana che porterà alla riflessione,fino al mezzogiorno pregevole del Venerdì della passione di Cristo,della processione ,dei “Sacri Sepolcri “ delle chiese nell’ornamentale calore di profumo che si farà cenere che poi germoglierà in rinascita, quando il silenzio del cuore inizierà a cantare, dei pani nelle ceste , che saranno mangiate, al centro dove rappresenterà gli apostoli degli uomini moderni. Gesù – coperto da un panno è questo lo scopo… è il dolore del martirio, il piede delle orme sul lenzuolo di seta.

Stasera ,ritorna la mano in segno di silenzio nell’aridità delle parole, anche alle cose che porteranno il vuoto dell’aria epidemica – oramai è  il limite dell’aria stanca. Mentre il Convento dei Frati Minori e tutte le chiese del paese – spanderanno incenso profumato dappertutto, che inebrierà di odore tutta quanta la nostra città , chissà come sarà,  senza pane bisognoso … da spezzare tra l’odore del mare.

Di Claudio Castriotta

Gelsomino Ceramiche
Centro Commerciale Gargano
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti

Claudio Castriotta

Poeta, scrittore e cantautore - già collaboratore con riviste di Raffaele Nigro e del docente universitario Daniele Giancane. Il miglior piazzamento ad un premio letterario è avvenuto a Firenze con un libro dedicato ai più emarginati di Manfredonia: secondo posto alle spalle del grande scrittore cattolico Vittorio Messori. Il suo primo maestro è stato Vincenzo Di Lascia, il vincitore al premio Repaci di Viareggio del 1983. Come musicista si è esibito con il cantautore Marco Giacomozzi, vincitore al Premio Tenco, nelle zone della Liguria, esattamente in prov. di Savona ad Albissola Marina . Poi in seguito dopo varie esibizioni in Toscana con altri autori, interrompe i tour per motivi di salute.

Articoli correlati