fbpx
Storia

Sognavo il mio Gesù Bambino, col suo vestitino chiaro verde

Manfredonia  – AD ogni 1 di dicembre , la mia mente sentiva un profumo di candele natalizie …l’anima di salsedine, il mare schiumoso alla corrente – la gioia grande del cuore… una pace dell’aria frizzante, il sole di un calore piacevole … i gabbiani al trabucco di Ponente , seduto su uno scoglio tra gli schizzi di onde. Il rumoroso pomeriggio delle barche – dalle scie del forte lutezio e nafte…che rientravano dalla pesca con il suono delle sirene … col pensiero di sognare un alberello e un Gesù Bambino – col suo vestitino chiaro verde  ; mentre le lacrime mi scendevano salate, piccole – sotto un cielo grande – che si oscuriva di buio serale… e immaginavo che la vita fosse piena di bene – ritornando dalla mamma – che mi metteva la sua mano calda sulla fronte , in segno di protezione;tra l’odore delle frittelle bollite in cucina… e la sera accendeva il suo  gigante albero del Natale.


Di Claudio Castriotta 

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button