Politica

Scirpoli Vs D’Arienzo: “Concorso incarico ufficio Staff Sindaco. Cosa è cambiato dal 2017? Tutto cambia perché nulla cambi?”

Con Determina n. 601 del 13 luglio 2022, la Giunta d’Arienzo ha indetto un concorso per assumere un componente da inserire nello Staff del Sindaco.

Tra i requisiti richiesti per partecipare alla procedura concorsuale è utile sottolineare i seguenti, perchè sono quelli che più degli altri fanno sorgere dei dubbi:

· Adeguata conoscenza della lingua inglese…;

· Esperienza professionale in funzioni analoghe a quelle da svolgere …, acquisita presso uffici di diretta collaborazione degli organi politici ai sensi dell’art. 90 TUEL…

 

Perchè fanno sorgere dei dubbi?

In merito al punto, “Adeguata conoscenza della lingua inglese…”, poiché, a norma di legge, l’eventuale colloquio finale dovrà essere condotto dal Sindaco, ciò significa che sarà il Sindaco a verificare l’“Adeguata conoscenza della lingua inglese” dei candidati? Ma la verifica della conoscenza di una lingua straniera non dovrebbe essere effettuata da un esperto di lingua straniera, cosa di cui nel bando non si fa cenno?

 

Circa l’“Esperienza professionale in funzioni analoghe a quelle da svolgere …, acquisita presso uffici di diretta collaborazione degli organi politici ai sensi dell’art. 90 TUEL…”, averlo scritto è come se nel bando si mettesse un bollino per escludere tantissimi giovani e meno giovani che, pur avendo il requisito del titolo (laurea e iscrizione all’albo dei giornalisti pubblicisti), non possono parteciparvi perchè non hanno il requisito dell’esperienza. Ma una prima volta ci deve essere o no?

 

Ciò che fa pensare, però, è che, leggendo i diversi compiti cui sarà chiamato il professionista da assumere, si capisce chiaramente che il Sindaco non ha fiducia dei suoi Assessori e neppure dei Funzionari e dei Dipendenti comunali. Infatti, vengono affidati all’esperto compiti di carattere politico (ad esempio, referente dell’Amministrazione con funzioni di coordinamento tra le associazioni di categoria, società e altre realtà attive sul territorio locale ecc.) o di natura tecnico-amministrativa (supporto al Sindaco e all’Amministrazione nelle attività di reperimento delle informazioni sulle opportunità di finanziamento offerte dai bandi della comunità europea o dai programmi di intervento a livello regionale e nazionale ecc.; referente dell’Amministrazione con funzioni di coordinamento ai fini della presentazione del dossier di finanziamento ecc.).

 

Perché non si pensa di avviare una convenzione con una società di promozione turistica di livello nazionale mediante un bando pubblico?

 

Fermo restando che, così come prevede la legge, l’assegnazione è su fiducia personale del Sindaco (intuitu personae), auspichiamo comunque che sia data a tutti la stessa opportunità.

 

(Fonte: Movimento politico A MONTE – Monte Sant’Angelo)

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button