Riccardi: “Energas, la storia fa storia”

Angelo Riccardi sindaco del Comune di Manfredonia, ricorda l’importanza della partecipazione al referendum del 13 novembre nell’esito finale della battaglia contro Energas, attraverso un episodio analogo che 27 anni fa vide protagonista e vincitrice la popolazione sipontina: “La storia, fa storia. Nell’ottobre del 1988 il governo nazionale decise di inviare nel porto di Manfredonia la nave carica di 2500 tonnellate di sostanze tossiche Deep Sea Carrier, nonostante l’assenza di adeguate strutture di trattamento, a parte la fabbrica Enichem. Nacque il Comitato contro i rifiuti tossici e vi furono quattro giorni di proteste e scioperi. Il Comune vietò alla nave di attraccare, ma la regione Puglia e il governo no. Le proteste dei cittadini costrinsero il governo a mandare via per sempre la ‘nave dei veleni’.

Quindi, Manfredonia ed i suoi cittadini con la loro ferrea volontà hanno già fatto cambiare una volta il parere a chi una decisione l’aveva presa dall’alto. Perciò, è fondamentale recarsi in massa a votare #noenergas al #referendum13novembre. Il futuro di questa città non è ancora segnato, è tutto ancora scrivere. Facciamolo noi, tutti insieme! Convinti e compatti per un altro storico #cnuajè”



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*