Raro esemplare di granchio blu reale a Manfredonia

Un raro esemplare di granchio blu reale è stato fotografato in Spiaggia Castello a Manfredonia da una nostra lettrice.

Il crostaceo era vivo, come si evince dalle immagini.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Granchio reale o granchio blu – Wikipedia

La specie è originaria della sponda occidentale dell’oceano Atlantico, dove vive lungo le coste dell’intero continente americano, dalla Nuova Scozia all’Argentina[2] e spingendosi anche lungo i corsi dei fiumi, poiché è in grado di tollerare salinità inferiori al tre per mille[3]: tramite l’acqua incamerata per zavorrare le navi, la specie è stata accidentalmente introdotta in numerose altre parti del mondo (Mare del NordMar BalticoMar NeroMediterraneoMar Giallo)[4].

La specie misura fino a 10 cm di lunghezza e 20 di larghezza: presenta corpo più largo che lungo, di forma ellittica, con due spuntoni ai due lati del corpo e margine anteriore seghettato. Le zampe sono piuttosto allungate, col primo paio tramutato in chele, più grandi nei maschi rispetto alle femmine: il colore del corpo è verde oliva superiormente, mentre il ventre è bianco-azzurrino e le zampe presentano l’attaccatura e la parte terminale di un colore blu intenso.
Durante il periodo della muta, sull’ultimo paio di zampe, appiattite ed adattate al nuoto, appaiono delle macchioline rosa, che acquistano via via colore divenendo sempre più rosse man mano che la muta si avvicina.

Si tratta di animali onnivori e piuttosto aggressivi: si nutrono di tutto ciò che riescono a catturare: bivalvianellidi, avannotti, carogne e piante.

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*