AttualitàEconomiaSocial

Raffaele Salvemini di Manfredonia nella Top 100 Under 30 d’Italia per Forbes

Il giovane ingegnere biomedico sipontino Raffaele Salvemini, 30 anni appena compiuti è nella TOP 100 Under 30 d’italia per Forbes. Nel settore Science, come leader di innovazione.

In edicola oggi il numero di Forbes che annualmente stila l’elenco delle 100 menti brillanti, tutte italiane e sotto i 30 anni.

“Intraprendenti, visionari e startupper emergenti. Hanno meno di 30 anni e la stessa voglia di cambiare il mondo”.

Si chiama “VIBRE – Virtual Brain Experience” il progetto per il quale L’ingegnere di Manfredonia è stato inserito in questa speciale lista:

“Cervello e macchina, immaginazione e realtà, pensiero e forma. Ed una visione: la gestione del quotidiano attraverso la mente. In una parola sola, VIBRE. VIBRE nasce nel febbraio 2017 da un’idea di Raffaele Salvemini, Sara Piras e Stefano Stravato, Luca talevi e Marco Renzi, studenti della magistrale di ingegneria biomedica dell’Università di Bologna, presso la sede di Cesena, uniti dal medesimo interesse verso il mondo del web nel quale cominciavamo a muovere i primi passi. Visita il sito di Vibre

Raffaele scrive “Tutto questo non sarebbe possibile senza i miei compagni di viaggio. Tutti under 30. Sara Piras, Stefano Stravato, Luca Talevi e Marco Renzi. Tutte menti brillanti, giovani e italiane che stanno rivoluzionando con me un intero mondo tecnologico” ed aggiunge “con la mia startup Vibre stiamo rivoluzionando interi mercati attraverso le neurotecnologie, sistemi che permettono di far comunicare mente e tecnologia circostante. L’obiettivo nostro è sempre stato quello di rendere le neurotecnologie una tecnologia accessibile a tutti. Quindi sviluppando una piattaforma che elabora segnali cerebrali attraverso sofisticati algoritmi che riescono a comprendere parametri unici del cervello. E’ un settore sempre rilegato nella sfera della ricerca. Noi proviamo a renderla di massa. L’evoluzione tecnologica ce lo permette e, attraverso strategie di inserimento della nostra tecnologia, in due anni siamo arrivati a consentire alle aziende di sfruttare i nostri sistemi, in completa autonomia.”

Ma non solo perchè Raffaele Salvemini gestisce e cura con i suoi colleghi e quotidianamente Close up Engineering un network di più portali che raccontano le novità dell’ingegneria in tutti i settori di interesse.

Un grande traguardo per Raffale Salvemini che deve rappresentare solo un nuovo trampolino dal quale ripartire per rilanciare ed accrescere i suoi progetti.

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button
Close