Attualità Capitanata

“Prof. Vincenzo Di Staso, questo termine si chiama il bene per il prossimo”

Manfredonia – CARO Di Staso ,invece di festeggiare – con una tua sacra santa ragione. Ora PRENDI e chi per te una casa e donala al ragazzo in carrozzina Giuseppe Pio, che da anni lotta in uno stato di grave disagio – Io conosco bene i tuoi trascorsi , visto che ero nel campo dello sport agonistico e per disabili… In prima persona, ora provvedi ad aiutare questo ragazzo sfortunato ,che io conosco da tempo e di tutte le male fatte che ha subito da tutti .

Visto che ti fregi del titolo – chi meglio di te si potrebbe farsi carico ,senza farsa – basta  prendere in giro Giuseppe Pio è grave – l’ atto di lasciare morire lui, e il papà in uno stato di degrado – il tempo non è uguale come noi per loro.   

Bene, anzi direi male visto… che sono anni che aspetta” … date una casa a questo ragazzo che vive fuori dalla società.

Questo termine si chiama: – Il bene verso il prossimo. Grazie

Di Claudio Castriotta

Claudio Castriotta

Poeta, scrittore e cantautore - già collaboratore con riviste di Raffaele Nigro e del docente universitario Daniele Giancane. Il miglior piazzamento ad un premio letterario è avvenuto a Firenze con un libro dedicato ai più emarginati di Manfredonia: secondo posto alle spalle del grande scrittore cattolico Vittorio Messori. Il suo primo maestro è stato Vincenzo Di Lascia, il vincitore al premio Repaci di Viareggio del 1983. Come musicista si è esibito con il cantautore Marco Giacomozzi, vincitore al Premio Tenco, nelle zone della Liguria, esattamente in prov. di Savona ad Albissola Marina . Poi in seguito dopo varie esibizioni in Toscana con altri autori, interrompe i tour per motivi di salute.

Articoli correlati

Back to top button