Storia

“Mondelli bersagliere, piume e paure con la mente ascoltavi il tuo mare”

Promo UnipolSai ilSipontino.net
Centro Commerciale Gargano
Promo Manfredi Ricevimenti
Casa di Cura San Michele
Calici di Puglia
Gelsomino Ceramiche

Di fronte alla morte: – La vita aveva una gran sete per farcela ,Mondelli, bersagliere Sipontino,da civile atleta di calcio di serie C. 
Bersagliere, piume e paure, che portavi sulle spalle. Sguardo di confine oltre le trincee , dove la terra fioriva sangue,dove il sole asciugava le ferite, ed il cielo piangeva piogge acide di  polvere.Bersagliere, con  il cuore guardavi il tuo paese , mentre stringevi il fucile col piede tremante , di fronte alla morte : la vita aveva una gran sete di acqua di mare, di una Manfredonia molto distante.


Di Claudio Castriotta 

Casa di Cura San Michele
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche
Calici di Puglia

Claudio Castriotta

Poeta, scrittore e cantautore - già collaboratore con riviste di Raffaele Nigro e del docente universitario Daniele Giancane. Il miglior piazzamento ad un premio letterario è avvenuto a Firenze con un libro dedicato ai più emarginati di Manfredonia: secondo posto alle spalle del grande scrittore cattolico Vittorio Messori. Il suo primo maestro è stato Vincenzo Di Lascia, il vincitore al premio Repaci di Viareggio del 1983. Come musicista si è esibito con il cantautore Marco Giacomozzi, vincitore al Premio Tenco, nelle zone della Liguria, esattamente in prov. di Savona ad Albissola Marina . Poi in seguito dopo varie esibizioni in Toscana con altri autori, interrompe i tour per motivi di salute.

Articoli correlati