Attualità ManfredoniaManfredonia

Manfredonia, pavimentazione dissestata nella tomba di San Matteo: serio rischio cadute per i visitatori

Promo Manfredi Ricevimenti
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo Manfredi Ricevimenti
Gelsomino Ceramiche
Domenico La Marca
Centro Commerciale Gargano

Manfredonia, pavimentazione dissestata nella tomba di San Matteo: serio rischio cadute per i visitatori

Di questi tempi, non si può star tranquilli nemmeno quando si va a fare visita ai propri cari defunti al cimitero per omaggiarli di fiori e preghiere.

Infatti, mi sono giunte molteplici segnalazioni da parte di alcuni cittadini e verificate personalmente de visu, come testimoniato dalla immagini video, relative alla pavimentazione del secondo piano della tomba della confraternita di San Matteo o almeno così vi è scritto sulla targhetta posta all’ingresso della detta tomba.

La pavimentazione è divelta, disconnessa e traballa in più punti del perimetro del secondo piano della tomba.

Vi sono piastrelle che completamente scollate dal massetto in cemento, si muovono sotto i piedi e potrebbero rompersi e conseguentemente causare la caduta di persone, per lo più anziani che solitamente frequentano il cimitero.

Sembrerebbe il solito scarica a barile, da quanto riferitomi, tra chi dovrebbe provvedere a mettere in sicurezza quella pavimentazione. Domanda: e’ la Confraternita o il comune di Manfredonia?

Si deve per forza aspettare che qualcuno si debba fare male per provvedere alla riparazione della pavimentazione o invece è il caso di adoperarsi preventivamente, per metterla in fretta in sicurezza?

I cittadini pagano tasse ingenti per i servizi cimiteriali, quali tumulazione, posa delle lapidi eccetera ed hanno anche il diritto di poter visitare i propri cari defunti senza l’ansia di poter cadere su una pavimentazione che si sta sgretolando giorno per giorno.

Antonio Castriotta

Promo Manfredi Ricevimenti
Domenico La Marca
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Matteo Gentile

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati