Luigi Starace (M5S): “Dagli esponenti Pd e FI lacrime di coccodrillo sulla questione ospedale”

”E ora il piano sulla sanità prende forma: ‪#‎Manfredonia‬ e ‪#‎Lucera‬ saranno le prime città di ‪#‎Capitanata‬ a rimanere senza ospedale…aspettate solo 2 giorni, il 31 dicembre il Decreto Ministeriale 70 si DEVE FIRMARE perchè la parte del “cattivo politico” deve farla il governo nazionale. Peccato che Emiliano è assessore alla sanità e a sua detta in consiglio regionale ieri solo stamani avrebbe ricevuto il piano di riordino ospedaliero scritto dai tecnici. Guarda caso sono rimasti due giorni per adempiere alla legge. La chicca istituzionale: il piano di riordino ospedaliero non è passato e non passerà per la commissione sanitaria regionale. Sarà un atto di Giunta per cui il Consiglio Regionale non avrà diritto di parola nè altro diritto: il “ci penso io” di berlusconiani gusti è tornato. Allora che ci sta a fare il consiglio regionale se non può esprimersi sulla voce di spesa più grande, circa 80%, del bilancio regionale?
Ieri solo Marco Galante del ‪#‎M5S‬ e Marmo di FI hanno rimproverato il comportamento “autoritaro” di Emiliano. Il destino sanitario di 4 milioni di persone affidato ad un atto “blindato” e sul quale i ldiritto di replica è stato abolito. La Puglia è quella regione governata dalla “sinistra”…quanto è vero che il mondo è tondo.

A Manfredonia qualcuno ora fa vedere che si straccia le vesti, dopo AVER TACIUTO SU TUTTO IN CAMPAGNA ELETTORALE. Mi riferisco tanto ai consiglieri di destra quanto a quelli di sinistra eletti in regione. Lacrime di coccodrillo per la pantomima locale. ‪#‎weareinpuglia‬ ‪#‎sanita5stelle‬ ‪#‎puglia‬ ‪#‎m5spuglia‬ #m5s”


TAG


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*