L’inciviltà non si arresta, ma i genitori non si arrendono

Inutile prendersela con Saturno, con il Governo ladro, con le mezze stagioni che non esistono più o con chi dovrebbe vigilare: ormai è assodato che a Manfredonia c’è un serio problema di inciviltà ed i primi responsabili sono i cittadini. Vedi la palma bruciata o la statua di Re Manfredi imbrattata da scritte. E tutto ciò è avvalorato dal fatto che all’indomani di un’operazione faticosa e grandiosa fatta per ripulire il cortile della scuola simbolo del quartiere Monticchio, come niente fosse sono stati accantonati nuovi sacchetti dei rifiuti nei medesimi posti. Ma i manfredoniani, quelli civili, non si arrendono. Prossimo appuntamento con le volontarie ed i volontari che vorranno aiutare a terminare il lavoro di pulizia, sabato 16 novembre, alle 8.30, presso l’ingresso della scuola Madre Teresa di Calcutta.

Maria Teresa Valente




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*