Su e giù delle temperature nel fine settimana

Il cammino verso l’estate verrà interrotto nel corso della giornata di venerdì dall’inserimento di un fronte temporalesco sul settentrione che porterà con sé molte precipitazioni sulla fascia montana e pedemontana del nord, ma soprattutto sarà accompagnata da un notevole rinforzo dei venti da sud ovest, che produrranno anche un temporaneo effetto favonico sui versanti adriatici, favorendovi un ulteriore anche se effimero rialzo delle temperature.

Sabato correnti da nord-ovest favoriranno ancora situazioni temporalesche sul Triveneto, l’Emilia-Romagna e poi su gran parte del versante adriatico sino al Molise, mentre sui versanti occidentali prevarrà il sereno.

La ventilazione dai quadranti settentrionali diverrà sostenuta e solo all’estremo sud potranno ancora registrarsi punte massime estive, segnatamente su Puglia e Sicilia interna.

Domenica il bel tempo tornerà quasi ovunque ma nel corso della notte e nelle prime ore del mattino l’aria fresca affluita determinerà un sensibile calo delle temperature, complice anche la serenità del cielo.

tratto da MeteoLive




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*