Sport

Giglio ed il Manfredonia: un amore mai sbocciato

In un freddo lunedì dell’inverno 2010 Antonio Giglio ed il Manfredonia Calcio si separano consensualmente.

Per il giocatore, arrivato nell’estate 2006, si chiude una parentesi fatta di oltre 50 presenze, ma con zero gol all’attivo.

Di ufficiale, però, ne arrivarono due, in Coppa Italia contro la Fidelis Andria.

Proprio per questo l’amore con i tifosi del Donia non sbocciò e per il ragazzo di Eboli, nonostante l’amore per la città e per una famiglia che stava costruendo in riva al golfo, la miglior decisione fu quella di andar via.

La soluzione migliore fu la serie D: a Caserta 3 gol, poi altri 24 in 4 stagioni divise tra 4 maglie diverse.

L’anno scorso 20 reti in una Eccellenza che gli stava stretta a Cassino.

Ora non fare scherzi Antonio…

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button