fbpx
Cronaca

Foggia: entra in un bar per sparare al titolare ma non lo trova: arrestato

È entrato in un bar di Foggia brandendo una pistola e chiedendo del proprietario, dicendo in dialetto foggiano «lo devo sparare». Una scena agghiacciante immortalata dalle telecamere di sorveglianza interne all’esercizio commerciale. L’agguato, tuttavia, è fallito perché il proprietario non si trovava all’interno del bar ma gli agenti della squadra mobile di Foggia sono riusciti ad individuare il potenziale killer e ad arrestarlo in flagranza di reato. È finito così in manette un 35enne di Foggia, accusa di detenzione e porto illegale di arma clandestina, minacce aggravate e detenzione di cocaina.

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button