Eventi Capitanata

Foggia e i Monti Dauni palcoscenico del Giro Mediterraneo in Rosa

Centro Commerciale Gargano
Domenico La Marca
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Maria Teresa Valente
Matteo Gentile
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo Manfredi Ricevimenti
Gelsomino Ceramiche
Antonio Tasso
Promo Manfredi Ricevimenti

Foggia e i Monti Dauni palcoscenico del Giro Mediterraneo in Rosa

“Foggia e i Monti Dauni palcoscenico di un grande evento sportivo rafforzato dal crescente interesse popolare verso il ciclismo al femminile”. Lo ha detto il vicepresidente della Regione Puglia e assessore allo Sport per Tutti, sul palco della partenza della Foggia-Motta Montecorvino, tappa conclusiva del Giro Mediterraneo in Rosa, la seconda gara ciclistica a tappe più importante d’Italia, che nell’edizione 2024 ha coinvolto Campania e Puglia.

“La Regione Puglia ha deciso di sostenere un evento che non solo valorizza lo sport al femminile – ha aggiunto Piemontese – ma che proietta nel circuito mediatico pezzi della Puglia settentrionale che sono luoghi ideali per combinare positivamente sport e turismo, dinamica ormai di consolidato successo nella nostra regione”.

Il Giro Mediterraneo in Rosa ha coinvolto, domenica, Barletta per la terza tappa e, ieri, Castelnuovo della Daunia, arrivo e partenza della quarta tappa. La carovana si è fermata ieri sera a Lucera da dove, questa mattina, si è trasferita nel capoluogo. 

Sul palco e sulla linea di partenza allestiti in Piazza Cavour, c’erano stamattina la vicesindaca di Foggia, Lucia Aprile, e l’assessore comunale allo Sport, Domenico Di Molfetta.

Antonio Tasso
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Matteo Gentile
Gelsomino Ceramiche
Centro Commerciale Gargano
Promo Manfredi Ricevimenti
Domenico La Marca
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo Manfredi Ricevimenti
Maria Teresa Valente

Comunicato Stampa

Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ilsipontino.netPer segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati