ManfredoniaSport CapitanataVieste

Fabio Solitro con A.S.D. Piloti Sipontini nel Campionato Italiano Rally Terra 2024

Fabio Solitro con A.S.D. Piloti Sipontini nel Campionato Italiano Rally Terra 2024

Il giovanissimo viestano, Fabio Solitro sarà presente anche quest’anno nella massima serie su terra,
il Campionato Italiano Rally Terra.


Disputerà questa stagione al volante della Peugeot 208 Rally4 di “Lion Team”, sempre al suo fianco
ci sarà il fedelissimo Rosario Navarra a condividere l’abitacolo.


Il portacolori dell’ A.S.D. Piloti Sipontini in collaborazione con Ailine Corse dopo gli ottimi
piazzamenti dello scorso anno per l’appunto nel CIRT e CRZ Zona 5 in classe Rally5, si metterà in
gioco anche nel nuovo “MRF Rally Trophy Italia”, trofeo monogomma che si svilupperà sulle sei
gare del CIRT oltre alla partecipazione alla serie del “R-Italian Trophy” serie di riferimento del
panorama italiano.


Gli appuntamenti del Campionato Italiano Rally Terra 2024 sono:

  • Rally città di Foligno il 9 e 10 Marzo;
  • Rally della Val d’Orcia, 6 e 7 Aprile;
  • Rally Adriatico, 18 e 19 Maggio;
  • Rally San Marino, 22 e 23 Giugno;
  • Rally dei Nuraghi, 26 e 27 Ottobre;
  • Rally delle Marche, 23 e 24 Novembre.
    Fabio Solitro parteciperà alle due gare di casa “14° Rally Porta del Gargano-4° Trofeo Città di
    Vieste”, il 28 e 29 Settembre 2024 e il Rally Costa del Gargano nei giorni 27 e 28 Aprile, gare valide
    per la Coppa Italia Rally di Zona 8.
    Fabio ci racconta: “Sono felicissimo di iniziare questa nuova stagione e di continuare il mio
    apprendistato
    nel campionato terra. Voglio ringraziare i nostri sponsor e a chi mi dà fiducia nel proseguo del mio
    campionato e percorso di crescita.”
    A.S.D. Piloti Sipontini
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati