Attualità

5 casi di Covid19 a Borgo Mezzanone

Ph. Foggiareporter

Le notizie di stampa che oggi raccontano di 5 contagiati da #Covid19 tra migranti senza fissa dimora a Borgomezzanone nelle ultime 72 ore preoccupano e allarmano.

Il tema non è la nazionalità dei contagiati, ma la pericolosità di un focolaio che coinvolga il “ghetto” abusivo della pista dell’ex aeroporto. Un luogo in cui illegalità e precarietà igienico-sanitaria potrebbero rappresentare una potenziale bomba epidemiologica per persone i cui contatti sono quotidianamente innumerevoli.

Lungi da me la volontà di alimentare allarmismo. Le informazioni raccontate dai media, però, esigono chiarezza. È necessario comunicare se queste notizie corrispondano al vero e, in caso affermativo, che la Regione Puglia spieghi come intenda procedere rapidamente.

I cittadini della Capitanata anno il diritto di essere informati e protetti.

(dalla pagina Fb di Luigi Miranda)

Libera Maria Ciociola

Da sempre appassionata di arte, cultura e scrittura oltreché giornalista pubblicista con esperienza decennale nell'ambito giornalistico e della comunicazione (tradizionale e social)

Articoli correlati

Back to top button