Cronaca Capitanata

Condannato a 18 mesi di reclusione per aver ucciso la cagnolina della sua fidanzata. “Sentenza storica”

Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti

Un uomo Gaetano Foco  è stato condannato a 18 mesi di reclusione per aver ucciso la cagnolina della sua fidanzata dopo sevizie e torture.

Il giudice ha respinto sia la richiesta di patteggiamento della pena avanzata dal difensore dell’imputato, sia la richiesta di messa alla prova. 

Oltre a pagare le spese processuali dovrà risarcire anche le 8 associazioni animaliste che si sono costituite parti civili. Tra queste la Lega Nazionale per la Difesa del Cane.

È la prima volta da quando gli animali sono entrati nella Costituzione, che si hanno sentenze di questa portata. ” Ci auguriamo” afferma la Presidente della Lega Nazionale per la Difesa del  cane Vieste Nicoletta Pagano ” che tali sentenze siano sempre più frequenti e che la gente denunci sempre i maltrattamenti.

L’ era in cui si poteva disporre della vita degli animali a proprio piacimento, è finita. Un plauso al Tribunale di Pistoia”.

Matteo Gentile
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti
Domenico La Marca
Promo Manfredi Ricevimenti
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati