Brutta sconfitta per il Manfredonia C5

Sconfitta pesante subito dalla Sim C5 Manfredonia nella settima giornata d’andata del campionato di serie A2, girone C, che perde inopinatamente sul parquet amico del PalaScaloria per 2a3 contro i leoni del Real Cefalù,che in virtù della vittoria salgono a quota 8punti in classifica, superando proprio i sipontini, fermi a 7, in piena bagarre-salvezza. Per raccontare il match, è necessario obbligatoriamente partire dal finale.

100 secondi dalla sirena, la Sim Manfredonia C5 è avanti 2a0, grazie alle reti di Jese ( piazzato al volo su bel assist di Ganzetti) e di Gaku ( diagonale deviato), rispettivamente al 9’21” e al 12’22” della ripresa.

Accade l’incredibile. I biancoazzurri isolani trovano dopo oltre 4 minuti con il 5° di movimento la rete del 2a1 con Mazzariol, con un tap in da due passi, concretizzando una palla tesa nel mezzo, casuale, dopo una serie infinita di passaggi. I sipontini dopo una buona ripresa, in cui avevano legittimato il doppio vantaggio, anche con la traversa di Boutabouzi, si disuniscono e commettono due errori, che una squadra con un minimo d’esperienza non avrebbe dovuto fare. Passano solo 50 secondi, che gli ospiti galvanizzati dalla segnatura, escono con un buon palleggio dalla pressione alta dei locali e impattano con Zonta, ammutolendo il PalaScaloria. La Sim C5 Manfredonia a testa bassa si butta avanti alla ricerca del nuovo vantaggio, anzichè proteggere comunque un prezioso pareggio in un scontro diretto e a 12 secondi dal termine fa harakiri. I siciliani rubano palla nella propria metà campo, eludono il fallo e con una micidiale ripartenza mettono Paschoal solo davanti a Lupinella, che con un tiro a giro sul secondo palo, lo batte per il definitivo 2a3. Una battuta d’arresto che provoca il silenzio stampa della società sipontina e deve far riflettere tutto il team biancoceleste sulla gestione del vantaggio e sulla concentrazione dei momenti concitati del finale di gara. Si riparte, sabato prossimo 16 ottobre, dalla trasferta di Bisceglie, dove la squadra di mister Monsignori è chiamata obbligatoriamente a scuotersi e a far punti contro il fanalino di coda.

Tabellini:

Sim C5 Manfredonia: Lupinella, La Torre, Spano, Boutabouzi, Jesè Rama Priego, Ganzetti, Murgo, Gaku, Soloperto, D. Aguilera, Riondino, All. Monsignori

Real Cefalù : La Rocca, Guerra, Pace, Arruda Zonta, Oneri, Montelli, Paschoal, Mazzariol, Di Maria, Bigica, Runfolo. All.Rinaldi

Reti:9’21” st Jesè Rama, 12’22” st Gaku Miyazaki, 18’19” st Mazzariol, 19’11″st Zonta, 19’48″st Paschoal.

Ammoniti: Ganzetti, Zonta

Arbitro 1: Sig. Davide Sallese sez. Vasto  

Arbitro 2: Sig. Luca Moscone sez. L’Aquila  Crono: sig. Luca Vincenzo Caracozzi sez. Foggia

Area comunicazione Sim C5 Manfredonia Antonio Monaco




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*