fbpx
Giovani

Aumenta il grave disagio giovanile

Manfredonia – RINGRAZIO il dott. Francesco Lapolla  che è stato il primo a parlare di questo enorme disagio giovanile . Purtroppo ieri sera involontariamente ,erano le ore 21,00 – quando ho assistito ad una scena paradossalmente unica , ero uscito fuori al balcone all’inizio di Via San Domenico Savio.

Ed ho assistito una scena , 2 ragazzi di 15  anni ,che portavano due cassette di di spritz sulle spalle ,seguivano altri e due ,uno aveva una scatole di cartone grande … si aiuta ad per via del del peso tra braccia e gambe , ed erano piena di liquori scadenti  – l’ altro una scatola di bicchieri in plastica – mentre dietro seguivano due ragazzine della loro età con cose più leggere.

Direzione ,il Viale …il testo è vergogna per che permette tutto questo , tranquillamente tutto normale.


Di Claudio Castriotta

Claudio Castriotta

Poeta, scrittore e cantautore - già collaboratore con riviste di Raffaele Nigro e del docente universitario Daniele Giancane. Il miglior piazzamento ad un premio letterario è avvenuto a Firenze con un libro dedicato ai più emarginati di Manfredonia: secondo posto alle spalle del grande scrittore cattolico Vittorio Messori. Il suo primo maestro è stato Vincenzo Di Lascia, il vincitore al premio Repaci di Viareggio del 1983. Come musicista si è esibito con il cantautore Marco Giacomozzi, vincitore al Premio Tenco, nelle zone della Liguria, esattamente in prov. di Savona ad Albissola Marina . Poi in seguito dopo varie esibizioni in Toscana con altri autori, interrompe i tour per motivi di salute.

Articoli correlati

Back to top button