fbpx
Cronaca

Arrestati in trasferta, tre assaltatori di bancomat della provincia di Foggia agivano a Firenze

Partivano in trasferta da Foggia per svaligiare i bancomat di Firenze. Arrestati dai carabinieri tre ‘trasfertisti’ degli assalti con esplosivo. In carcere tre persone originarie del Foggiano, zio e nipote di 37 e 22 anni, di Orta Nova, e un loro complice di 36 anni di Stornara.

Sono accusati di colpi avvenuti il 27 ottobre e il 7 novembre nei pressi di Firenze con esplosioni di sportelli minati con la tecnica della marmotta. I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Firenze, col supporto dei colleghi delle Compagnie di Foggia e Cerignola, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Firenze, Piergiorgio Ponticelli. L’indagine, coordinata dal sostituto procuratore di Firenze, Carmine Pirozzoli, ha ricostruito che i tre alloggiavano a Firenze in B&b, pianificavano e poi attuavano i colpi, quindi ripartivano per la Puglia.

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button