CronacaPolitica

Agguato a Marina di Lesina, De Leonardis (FdI): “Atto di inaudita gravità in una zona dove mancano uomini e mezzi per contrastare la criminalità”

“La lunga scia di sangue che sta macchiando la provincia di Foggia ormai con episodi dalla cadenza sempre più preoccupante, va fermata. La spavalderia con cui la criminalità ha portato a termine una missione di morte di sabato, a poche ore dal Ferragosto, in pieno giorno e a pochi metri da un lido balneare di una nota località turistica in cui d’estate si concentrano migliaia di persone, è il segno tangibile che la misura è colma e che il Ministro Lamorgese deve provvedere, immediatamente, a sanare tutte le carenze di uomini e mezzi che non permettono a nessun cittadino di Capitanata di sentirsi al sicuro”. Lo afferma il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Giannicola De Leonardis, a poche ore dall’agguato in cui è rimasto ucciso un pregiudicato a Marina di Lesina.

“Avevo già denunciato, non più tardi di un mese fa, la specifica situazione di sofferenza in cui si trovano ad operare le Forze dell’Ordine a San Severo, città ad alta criticità criminale, a pochissimi kilometri da Marina di Lesina. Mancano uomini e mezzi. Dal Commissariato, spesso, non può nemmeno uscire l’unica volante presente poiché in avaria e con le gomme lisce. Al Reparto Prevenzione Crimine, a 4 anni dalla sua istituzione, mancano ancora numerose unità. E continua a slittare la realizzazione del complesso unico che dovrebbe ospitare Commissariato, Prevenzione Crimine e Polizia Stradale – spiega De Leonardis che prosegue – Si continua a sottovalutare il fenomeno della Quarta Mafia che non va combattuta solo attraverso le encomiabili attività investigative e repressive svolte da Magistratura e Forze dell’Ordine. Va soffocata nel quotidiano attraverso un capillare pattugliamento del territorio che deve essere condotto da donne e uomini in forze massicce e che devono essere messi nelle migliori condizioni operative possibili. Per ora, purtroppo, registriamo l’ennesimo fatto di cronaca di una gravità inaudita. In attesa che il Ministro degli Interni, oltre ai comunicati stampa, si adoperi per dotare la Capitanata di tutto quanto è necessario a combattere la criminalità efficacemente e senza sosta”, conclude De Leonardis.

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button