Cronaca Capitanata

Tentata rapina in gioelleria, messi in fuga dal titolare che ne ferisce uno, arresto lampo annunciato dal sindaco “li hanno arrestati”

Promo UnipolSai ilSipontino.net
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti
Matteo Gentile
Promo Manfredi Ricevimenti
Domenico La Marca
Promo Manfredi Ricevimenti

Avrebbero fatto irruzione a volto scoperto in una gioielleria ad Apricena, nel Foggiano, minacciando i titolari con un coltellino brandito da uno dei due malviventi.

Attimi di terrore per i titolari dell’attività commerciale che però non si sarebbero persi d’animo e con coraggio avrebbero affrontato i malviventi. Dopo una violenta colluttazione, i due rapinatori avrebbero avuto la peggio, fuggendo senza sottrarre nulla ai proprietari della gioielleria. Fortunatamente, per il titolare solo qualche escoriazione.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri che ora indagano sull’accaduto per individuare i due delinquenti, anche grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nell’attività.

Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco di Apricena dopo qualche ora:

“LI HANNO ARRESTATI!!

E’ notizia di poco fa, che i due balordi che ieri sera hanno tentato di rapinare la gioielleria di Gianbattista e Cinzia, SONO STATI ARRESTATI.

Un grande plauso da parte di tutti noi, ai Carabinieri che in tempi record li hanno consegnati alla giustizia.

Ripeto, non c’è spazio per chi vuole delinquere nella nostra città. Sparite da Apricena!

Siamo una comunità di persone per bene e vogliamo continuare a vivere serenamente. Abbiamo tutti gli anticorpi per difenderci!!

Un abbraccio forte a Gianbattista e Cinzia, che presto andrò a salutare per portare loro la vicinanza che meritano.”

L’IMMAGINE USATA E’ DI REPERTORIO

Matteo Gentile
Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo UnipolSai ilSipontino.net

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati