Economia

Sit-in dei pescatori a Bari, in Regione c’è anche Rotice

Con i nostri pescatori a Bari per il sit-in di protesta con tutte le marinerie pugliesi contro il caro petrolio. Bisogna fare presto, non c’è più tempo da perdere per questo settore importante per l’economia e la tenuta sociale.

Accanto a loro, abbiamo ribadito alla Regione Puglia e all’Assessore Donato Pentassuglia che c’è bisogno di sostegni economici urgenti per non bloccare del tutto la produzione, che significherebbe un gravissimo danno anche per l’indotto della ristorazione e del turismo. Il pesce fresco di Manfredonia è un simbolo d’eccellenza del made in Italy, da tutelare dall’invasione di surrogati esteri di scarsa qualità.

Non è più il tempo del faremo, è il momento del fare, adesso. Martedi, come da nostre richieste, saremo nuovamente a Bari con l’Assessore Pentassuglia, i pescatori ed i sindaci delle principali marinerie per un tavolo al centro del quale porremo le questioni dello stanziamento di misure e finanziamenti certi e concreti da parte della Regione e del Ministero. Siamo in uno stato di vera e propria emergenza, le barche sono ferme da giorni in banchina e da mesi si arranca con affanno per la sopravvivenza di un’intera categoria.

.

Sarò e saremo sempre al fianco dei nostri pescatori.

Gianni Rotice

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button