Attualità Puglia

Puglia, studentesse minorenni escort: arrestati i clienti

Domenico La Marca
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti
Matteo Gentile
Promo Manfredi Ricevimenti
Gelsomino Ceramiche

Puglia, studentesse minorenni escort: arrestati i clienti

Giro di escort minorenni in Puglia.

Quattro donne baresi e due uomini avevano messo in piedi un giro di prostituzione minorile in b&b di lusso ubicati nelle province di Bari e Bat: per adescare tre sedicenni, e convincerle a mettersi a disposizione dei clienti che procuravano loro, promettevano di consegnare il 50 per cento dei guadagni, che si aggiravano intorno a diverse centinaia di euro a prestazione.

La notizia è data da La Repubblica.

Tra gli arrestati, oltre alle quattro donne e due uomini, anche due clienti, per i quali sono scattati gli arresti domiciliari in quanto si ritiene che abbiano consumato rapporti sessuali con le ragazze pur consapevoli della loro minore età.

Per un terzo cliente e per il titolare della struttura ricettiva è stato disposto l’obbligo di dimora nel Comune di residenza.

PUGLIA, MINORENNI ESCORT: INDAGINI PARTITE DALLA SEGNALAZIONE DI UNA MAMMA

Secondo La Repubblica, le indagini sono partite dalla segnalazione della mamma di una delle tre sedicenni, che aveva notato i comportamenti strani della figlia e aveva saputo che frequentava una ragazza maggiorenne che presumibilmente era una escort.

Le tre minorenni hanno già ammesso di essersi prostituito “per denaro”.

Si ipotizza che una parte del denaro veniva utilizzato per l’acquisto di sostanze stupefacenti.

LEGGI ANCHE: Salone del Libro, contestata Elena Cecchettin: “Satana!”

Matteo Gentile
Promo Manfredi Ricevimenti
Gelsomino Ceramiche
Domenico La Marca
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo Manfredi Ricevimenti

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati