Attualità

Mattinata, progetto per il recupero degli antichi sentieri

La grande bellezza del nostro territorio, incastonato in una cornice di mare e monti, è apprezzabile anche per l’esistenza di sentieri e attraversamenti che permettono di ammirare il magnifico ambiente naturale.


Sebbene già esistenti, questi negli anni hanno subito deterioramenti legati alle intemperie e all’usura legata al trascorrere del tempo.
Da subito, l’Amministrazione Comunale, attraverso un lavoro sinergico portato avanti dagli assessorati, ha orientato la sua azione verso la riqualificazione degli stessi.
In particolare, in collaborazione con il Consorzio di Bonifica del Gargano, abbiamo presentato un progetto esecutivo per il bando del GAL Gargano “IMPATTO ZERO – SENTIERI DI INCONTRO – VALORIZZAZIONE DELLE FILIERE LOCALI”.
Questo prevede il recupero e il rifacimento del sentiero che conduce a Monte Saraceno, sia passando dalla Porta Daunia che dalla salita di Punta Grugno, e dell’attraversamento di Valle Carbonara che conduce a Monte Sant’Angelo. Il tutto da realizzare con materiali a zero impatto ambientale. Un finanziamento complessivo di 180.000€, senza dover gravare sulle casse comunali.


Il lavoro costante, la gestione dei processi amministrativi e il lavoro di squadra con gli Enti territoriali portano sempre a grandi risultati di cui potranno beneficiare i concittadini e i nostri visitatori.
Non appagati per questo grande traguardo, siamo pronti ad inaugurare un’incredibile stagione di lavori pubblici che renderanno Mattinata una perla sempre più preziosa.

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button