Politica

Inchiesta DDA di Bari, Emiliano: “Regione parte civile”

“La Regione Puglia si costituirà parte civile, non appena sarà esercitata l’azione penale, sostenendo convintamente l’impianto accusatorio della Procura, per recuperare le eventuali somme illecitamente incamerate dal presunto sodalizio criminoso; somme per le quali l’Amministrazione aveva già adottato provvedimenti di revoca”: lo dichiara il presidente Michele Emiliano con riferimento alle notizie di stampa in merito all’esecuzione di misure custodiali carcerarie, tra gli altri, di tre funzionari regionali, che rispondono di associazione a delinquere finalizzata alla truffa in danno della Regione per l’illecita acquisizione di fondi comunitari riferiti alle programmazioni delle precedenti amministrazioni, 2000/2006 e 2007/2013, nonché di corruzione.

“Ringrazio gli organi inquirenti per la proficua attività investigativa svolta e per aver fatto luce su questa grave vicenda”, conclude il presidente Emiliano.

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button